La storia della Castellana...


8 marzo 1955: nasce a Bellinzona la Bandella “La Castellana” per rallegrare feste di società, cene di enti pubblici e privati.
Soci fondatori sono:

Moro (presidente),
Silvio Montalbetti (maestro),
Luigi Pedrazzi (segretario e cassiere),
Mario Menozzi,
Guido Mastaglio,
Everardo Branca,
Silvio Jolli,
Renzo Colombo,
Germano Gianferrari,
Antonio Moro,
Virgilio Morisoli,
Luciano Benzoni,
Libero Lotti,
Sergio Caldana,
Giancarlo Canetti.


È l’inizio di un’avventura che farà della Castellana un gruppo simbolo della musica folcloristica ticinese. In cinquant’anni di attività con migliaia di uscite su più fronti, i nostri suonatori hanno espresso il meglio della musica popolare.
Lo testimoniano l’affetto e il sostegno dei Bellinzonesi e i numerosi riconoscimenti ottenuti in concorsi, convegni e intrattenimenti fra le mura dei Castelli, in ogni angolo del Ticino, in Svizzera e all’estero. Risultati e soddisfazioni ottenuti grazie alla buona armonia e all’amicizia che hanno sempre caratterizzato i rapporti tra i componenti della Castellana, tra i fondatori e tra tutti coloro che ne hanno continuato l’impegno. Ricordare questi primi cinquant’anni di attività - ripercorsi in questo libretto attraverso le tappe più significative è anche l’occasione per ringraziare tutti coloro che in modi diversi ci hanno sostenuto con il loro affetto, l’amicizia e la fiducia nel designarci, in più di un’occasione,
ambasciatori del folclore ticinese.

Un grazie ed un pensiero particolare va ai soci fondatori ed ai musicisti che hanno percorso con noi una parte di questo cammino e che ci hanno prematuramente lasciato.
Con gioia e con tutti gli amici festeggiamo questo traguardo.

Con lo stesso entusiasmo vogliamo continuare questa avventura nel mondo della musica e del folclore ticinese.Speriamo che sempre più persone riscoprano il piacere e l’affetto per queste espressioni della nostra identità.

Bandella La Castellana